0331 548252
Dal lunedì al sabato 08.00 - 12.30 e 15.00 - 19.30
25 Mag 2018

ANIMALI: SALUTE IN SICUREZZA

Perché è importante usare prodotti specifici per gli amici a 4 zampe?

 

Per prendersi cura di un animale domestico non bisogna mai tralasciare la loro igiene, specie se i nostri amici a 4 zampe sono lasciati liberi all’aperto. Per garantire la loro salute e la massima pulizia, occorre utilizzare i giusti prodotti per l’igiene, diversi da quelli pensati per uso umano.
Quindi?
Non possiamo usare gli stessi prodotti, per noi e per loro.

Fare il bagnetto al nostro cane o una toeletta al gatto utilizzando uno shampoo neutro, anche delicato o specifico per neonati, è rischioso per il nostro animale domestico. Il ph della loro cute, infatti, è diverso da quello umano, dunque un prodotto non specifico per animali rischia di distruggere il film protettivo e danneggiare il pelo.

Inoltre, umani e animali non hanno la necessità di essere protetti dagli stessi parassiti né vengono attaccati dagIi stessi agenti infettivi, ecco perché per loro occorre usare dei detergenti in grado di prendersi cura della loro pelle e, al tempo stesso, capaci di garantire la giusta protezione e la corretta pulizia. L’unico prodotto non troppo dannoso che possiamo usare in casi d’emergenza è il sapone di Marsiglia, ma solo per pulizie rapidissime e in zone circoscritte. Per i gatti particolarmente spaventati dall’acqua e per una rinfrescata al pelo del nostro cane, possiamo optare anche per uno shampoo secco pensato per animali domestici.

In commercio esistono molti prodotti specifici per i nostri amici a 4 zampe, ma bisogna sempre prestare attenzione all’inci e soprattutto scegliere prodotti certificati. Detergenti low cost o con ingredienti poco chiari potrebbero creare problemi al pelo e alla pelle del nostro animale domestico, da semplici pruriti e arrossamenti fino a vere e proprie reazioni allergiche. Non significa spendere tanto. Non significa disperdere tante energie.
Noi vi aspettiamo in farmacia per una consulenza specifica anche su questo!

 

Buona giornata in compagni degli amici migliori 🙂

 

 

 

 

 

12 Apr 2018

ANTIPARASSITARI PER I NOSTRI AMICI A QUATTRO ZAMPE

Amici a quattro zampe.
Soprattutto in questo periodo dell’anno è fondamentale – per evitare grossi problemi ai nostri amici a quattro zampe – dotarsi di una protezione contro i parassiti esterni: mosche, zecche, pulci, pidocchi masticatori.

Esistono diversi principi attivi che, singolarmente o in combinazione tra loro, riescono ad essere efficaci nella maggior parte dei casi.

Lo scopo è quello di respingere, abbattere e evitare la riproduzione dei parassiti (pulci e zecche).

Il metodo utilizzato varia in base alla specie di cane o gatto da trattare, alle abitudini di vita dell’animale e anche dalla sua tolleranza ai principi attivi.
E’ da tener presente poi che alcuni principi attivi sono tossici per i gatti anche a bassi dosaggi e quindi le formulazioni per cani e gatti devono essere rigorosamente rispettate.

Gli antiparassitari presenti in commercio possono essere somministrati in diversi modi:

  • Compresse per via orale: semplici da somministrare, una ogni tre mesi. Hanno la capacita’ abbattente contro pulci e zecche adulte che, attaccandosi alla pelle dell’animale, muoiono per esposizione al principio attivo.
  • Spot on: hanno ampio spettro di azione repellente. La soluzione va applicata una volta al mese tra le scapole dell’animale (non è necessario distribuire il prodotto lungo tutta la schiena dell’animale). Previene la moltiplicazione delle pulci inibendo lo sviluppo delle uova. Dalla sede di applicazione il principio attivo si diffonde su tutto il corpo concentrandosi nelle ghiandole sebacce e conferendo effetto prolungato.
    Da marzo di quest’anno sono disponibili in farmacia i prodotti equivalenti che permettono un risparmio del 30%.
  • Collari chimici:  proteggono da pulci, pidocchi, zecche, per otto mesi e resistono all’acqua. In particolare il collare Seresto protegge da pulci e zecche ma non da zanzare e flebotomi per cui è necessaria una integrazione con spot on o spray. L’assorbimento da parte dell’animale avviene per diffusione dal collo al resto del corpo. L’acqua non riduce l’attività contro zecche ma riduce l’efficacia contro le pulci a partire dal quinto mese.
    Il collare Scalibor protegge il cane da pulci zecche e pappataci, il principio attivo (tossico per i gatti) si distribuisce sullo strato lipidico della pelle del cane coprendo tutto il corpo. E’ essenziale il contatto del collare con la cute del cane per garantire l’azione.
  • Collari e prodotti all’olio di neem: prodotto naturale, le sostanze attive si distribuiscono in modo uniforme su tutto il corpo dell’animale accumulandosi nelle ghiandole sebacee. Le fisiologiche secrezioni sebacee favoriscono la continua diffusione del composto. Sono resistenti all’acqua. Ideali per cani che non tollerano prodotti chimici, si possono usare tranquillamente su cuccioli, animali anziani , malati o in convalescenza. I limiti sono lo scarso effetto parassiticida, in quanto gli oli essenziali hanno sostanzialmente effetto repellente, e la durata d’azione.
  • Spray:  soni un’integrazione alla prevenzione per cani già protetti con altri prodotti e come integrazione in situazioni ad alto rischio di contatto con insetti, tipo boschi.

Spesso è necessario associare piu’ prodotti per avere una protezione completa. Indispensabile l’attenzione costante da parte di noi padroni 🙂
Per qualsiasi dubbio noi siamo sempre disponibili ad aiutarvi!

27 Mar 2018

PROBIOTICI ANCHE PER I NOSTRI ANIMALI!

Probiotici: buoni solo per l’uomo o anche per gli animali domestici?

I probiotici sono tra i microrganismi che maggiormente aiutano il benessere dell’organismo. Sono fermenti lattici in grado di esercitare funzioni benefiche quando vengono ingeriti. A livello intestinale riescono a ristabilire la salute della flora batterica. Ma non servono solo a questo, sono un vero toccasana per la salute! Ottimi per le persone e la domanda che molti padroni di pongono è: fanno bene anche al mio animale domestico?
La risposta è molto semplice… sì!

Probiotici per gli animali di casa? Sì, grazie!

I probiotici, i così detti fermenti lattici, hanno la capacità di ristabilire la flora batterica intestinale del nostro organismo. Sono il segreto per ritrovare la salute perduta e non solo quella dei padroni 😊

Una volta che il nostro amico a quattro zampe ingerisce adeguate quantità di probiotici, la suo flora intestinale ne gioisce. Da quel momento in poi batteri promotori di salute prevalgono sugli altri e i benefici si presentano fin da subito.

Ma come fanno?

Sono diversi e ricchi i fondamentali principi di azione dei probiotici che permettono una migliore salute intestinale (e non solo). Ad esempio, i probiotici contribuiscono alla costituzione e alla modifica della microflora intestinale. I microrganismi potenzialmente patogeni diminuiscono, quelli benevoli aumentano. E il nostro animale comincia già a stare meglio.
I benefici dei fermenti lattici non si fermano però solo all’intestino!
Dal momento in cui vengono ingeriti anche la risposta immunitaria aumenta.
A seconda dei vari ceppi di probiotici, il sistema immunitario viene potenziato, riuscendo così a respingere eventuali attacchi esterni.
Una vera forza della natura!

I fermenti lattici e gli effetti sulla barriera epiteliale

La barriera epiteliale dell’intestino, uno dei tessuti principali del corpo animale, viene direttamente interessata dall’assunzione di probiotici. Quando i fermenti lattici vengono ingeriti, interagiscono direttamente sulla barriera epiteliale, conservando l’integrità dell’epitelio.
Ma non si fermano qui! I probiotici hanno la capacità di riparare i danni, assicurando un sistema di difesa nei confronti di fattori potenzialmente patogeni presenti nell’intestino.

I probiotici non sono dei semplici microrganismi ma una reale sicurezza per la salute di ogni animale domestico.

22 Mar 2018

CHI TROVA UN ANIMALE TROVA UN TESORO!

Chi trova un animale trova un tesoro!

Negli anni gli animali domestici sono entrati a far parte a tutti gli effetti del nucleo familiare. Sono dei veri componenti della famiglia, individui capaci di donare e ricevere amore e gioia.
Ma non è sempre stato così.
Il rapporto uomo – animale è cambiato, mutato profondamente nelle dinamiche e nei rapporti. Molte le motivazioni che possono essere raccolte tutte sotto un aspetto profondo, quello sociologico.

 

Il rapporto è cambiato

 La nostra società ha subito profondi cambiamenti. Gli anziani sono aumentati rispetto a qualche anno fa, così come i single. In questo momento gli animali domestici rivestono un ruolo importante, fondamentale per la salute di molti individui. Apportano un valore affettivo unico, capace di cambiare le esistenze e mutare la salute mentale e talvolta fisica. Oggi, il rapporto con l’animale domestico è diventando più consapevole. I padroni sono maggiormente attenti alle loro esigenze e bisogni. L’amico a quattro zampe non è più un semplice animale ma ha acquistato un valore specifico, rispettoso.
Le sue esigenze sono messe in primo piano, i suoi bisogni vengono considerati maggiormente.
E ciò cosa ha portato? A un allungamento della vita dell’animale!

 

Più attenzioni, una vita migliore!

 Un cambiamento profondo quello che ha vissuto il rapporto padrone-animale. Molti gli elementi che sono cambiati, migliorati sotto innumerevoli aspetti. Tutto questo ha portato a un’attenzione maggiore verso l’animale domestico soprattutto nell’alimentazione e nella salute. Il risultato? Lo standard della vita degli amici a quattro zampe è migliorato. La loro età media si è alzata e sono profondamente più sani.
Dalle crocchette alla cuccia passando per la passeggiata. Ogni elemento della giornata dell’animale domestico viene curato nei minimi dettagli per dare vita a vere esperienze a misura di cane.
Non solo, anche i bisogni del gatto vengono assecondati con tira graffi, palline e giochi adatti alle varie fasi della vita.
Gli anni passano e il benessere degli animali domestici migliora. Un’attenzione che aumenta sia il loro che il nostro benessere. A gioirne infatti sono anche i padroni che da queste particolari attenzioni fanno nascere rapporti capaci di migliorare la loro vita a livello soprattutto psicologico.
Sì, gli animali sono davvero i migliori amici dell’uomo!

 

… noi non potevamo non considerarlo. In farmacia abbiamo una linea completa di prodotti veterinari!