La Farmacia dello Sport – Legnano
09 Apr 2024

Ultra Fuel – Keforma

Scopri la Potenza delle Maltodestrine Ultra di KeForma!

Se stai cercando un modo efficace per potenziare le tue prestazioni durante l’allenamento o migliorare il recupero post-allenamento, le maltodestrine ultra di KeForma potrebbero essere esattamente ciò di cui hai bisogno!

Le maltodestrine ultra di KeForma sono un integratore alimentare di alta qualità progettato per fornire un rapido rifornimento di energia durante l’attività fisica intensa. Ma cosa le rende così speciali?

1. Velocità di Assorbimento: Le maltodestrine ultra di KeForma sono caratterizzate da un elevato indice glicemico, il che significa che vengono assorbite rapidamente dal tuo corpo, fornendo un rapido picco di energia per supportare i tuoi sforzi durante l’allenamento.

2. Energia Sostenuta: Non solo forniscono un rapido picco di energia, ma le maltodestrine ultra di KeForma offrono anche un supporto energetico costante nel corso dell’attività fisica, permettendoti di mantenere alte prestazioni per più a lungo.

3. Recupero Ottimizzato: Dopo l’allenamento, è essenziale fornire al tuo corpo i nutrienti necessari per recuperare efficacemente. Le maltodestrine ultra di KeForma aiutano a rifornire le riserve di glicogeno muscolare esaurite durante l’attività fisica, accelerando il processo di recupero e preparandoti per la prossima sessione di allenamento.

4. Facilità di Assunzione: Le maltodestrine ultra di KeForma sono disponibili in forma di polvere, che può essere facilmente miscelata con acqua o aggiunta a frullati proteici o bevande sportive per un consumo comodo e veloce.

5. Qualità e Affidabilità: KeForma è sinonimo di eccellenza nel settore degli integratori alimentari. Le maltodestrine ultra di KeForma sono formulate con ingredienti di alta qualità, senza compromessi sulla purezza e sottoposte a rigorosi controlli di qualità per garantire la massima efficacia e sicurezza.

Quindi, se vuoi ottenere il massimo dalle tue sessioni di allenamento e massimizzare i risultati, considera di integrare le maltodestrine ultra di KeForma nella tua routine di nutrizione sportiva. Preparati a superare i tuoi limiti e a raggiungere nuovi livelli di prestazioni con KeForma!

18 Mar 2024

bicarbonato di sodio e performance

Cosa fa il bicarbonato di sodio? L’integrazione di bicarbonato di sodio provoca un aumento acuto della concentrazione di bicarbonato nel sangue, rendendolo più alcalino. Questo processo crea un gradiente di pH tra il muscolo e il sangue, favorendo il trasporto di ioni idrogeno fuori dal muscolo durante l’esercizio. Ma perché questo è importante?

Durante l’attività fisica ad alta intensità, gli ioni idrogeno si accumulano nei muscoli, portando a un ambiente acido. Questa acidosi muscolare può causare affaticamento e ridurre le prestazioni. Il bicarbonato di sodio agisce come un tampone, aiutando a rimuovere gli ioni idrogeno in eccesso. Di conseguenza, si mantiene un pH intramuscolare ottimale, potenzialmente migliorando le prestazioni fisiche.

Migliora la prestazione fisica? Un’analisi basata su 158 studi originali ha dimostrato che l’integrazione di bicarbonato di sodio apporta piccoli miglioramenti benefici nelle prestazioni fisiche. Tuttavia, l’entità di questa risposta varia in base alla durata dell’esercizio. In breve, il bicarbonato di sodio potrebbe essere un alleato prezioso per atleti impegnati in sforzi intensi.

Atleti e dosaggio: Gli atleti che potrebbero trarre maggior beneficio dall’uso di bicarbonato di sodio sono quelli coinvolti in attività anaerobiche ad alta intensità, come sprint, sollevamento pesi o sport di squadra. La dose tipica varia da 0,2 a 0,4 grammi per chilogrammo di peso corporeo, da assumere circa 60-90 minuti prima dell’esercizio. Tuttavia, è importante consultare un professionista della salute o uno specialista dello sport per determinare la dose ottimale per le vostre esigenze specifiche.

Effetti collaterali: L’assunzione di bicarbonato di sodio può causare disturbi gastrointestinali, come gonfiore o crampi. Pertanto, è essenziale testare la tolleranza individuale e iniziare con dosi più basse.

In sintesi, il bicarbonato di sodio può essere uno strumento utile per migliorare le prestazioni atletiche, ma è importante considerare attentamente dosaggio ed effetti collaterali.

RIFERIMENTI
DE OLIVEIRA, LF, DOLAN, E., SWINTON, PA, DURKALEC-MICHALSKI, K., ARTIOLI, GG, MCNAUGHTON, LR & SAUNDERS, B. 2022. Supplementi di buffering extracellulare per migliorare la capacità e le prestazioni di esercizio: una revisione sistematica completa e Meta-analisi. Medicina sportiva, 52, 505-526.
DE OLIVEIRA, LF, SAUNDERS, B., YAMAGUCHI, G., SWINTON, P. & ARTIOLI, GG 2020. È necessaria l’individualizzazione dell’assunzione di bicarbonato di sodio in base al tempo di raggiungimento del picco? Medicina e scienza nello sport e nell’esercizio fisico, 52, 1801-1808.

20 Feb 2024

Fast Pump Pre-Workout Keforma

Sfida i tuoi limiti con Fast Pump Pre-Workout: il tuo alleato per prestazioni atletiche senza precedenti!
Stanco di allenamenti senza mordente? Desideri massimizzare la tua energia e raggiungere nuovi traguardi fisici? Allora è il momento di provare Fast Pump Pre-Workout, l'integratore energetico avanzato che rivoluzionerà il tuo modo di allenarti.

Fast Pump Pre-Workout è una formula esplosiva di ingredienti accuratamente selezionati per offrirti un'esperienza di allenamento senza eguali.

Scopri i benefici che ti aspettano:

Potenza esplosiva e resistenza senza limiti:

  • Massimizza la tua forza e la tua resistenza durante gli allenamenti più intensi.
  • Ritarda l'affaticamento muscolare e prolunga la tua sessione di allenamento.
  • Recupera più velocemente dopo lo sforzo, pronto per affrontare nuove sfide.

Energia e concentrazione al massimo livello:

  • Stimola l'energia e la concentrazione mentale per un focus impeccabile.
  • Migliora il tono dell'umore e la motivazione, alimentando la tua voglia di superare i tuoi limiti.
  • Combatti la stanchezza fisica e mentale e affronta ogni ostacolo con grinta e determinazione.

Una formula innovativa per risultati straordinari:

  1. Creatina monoidrata micronizzata: la riserva energetica che alimenta i tuoi muscoli per prestazioni di altissimo livello.
  2. L-Arginina Kyowa® Quality: un aminoacido fondamentale per la vasodilatazione, che garantisce un flusso sanguigno ottimale e un pompaggio muscolare senza precedenti.
  3. L-Citrullina: in sinergia con l'Arginina, potenzia l'apporto di ossigeno e nutrienti ai tuoi muscoli, favorendo una resistenza a prova di bomba.
  4. Beta Alanina: combatte l'acido lattico e ti permette di allenarti più a lungo e con maggiore intensità.
  5. Caffeina: una sferzata di energia per una concentrazione mentale laser-like.
  6. E molti altri ingredienti: come Rodiola Rosea, Griffonia, L-Taurina, L-Carnitina, Glucuronolattone, Eleuterococco (Ginseng Siberiano) e Ginseng, per un benessere completo e una performance a 360 gradi.
  7. Fast Pump Pre-Workout: non solo un semplice integratore, ma la chiave per un allenamento potenziato e risultati straordinari.

Sperimenta la differenza:

  • Massimizza le tue prestazioni atletiche.
  • Raggiungi nuovi traguardi fisici.
  • Sfrutta al massimo il tuo potenziale.
  • Scegli Fast Pump Pre-Workout e sfida i tuoi limiti!

Ordina ora e scopri la tua nuova forza!

Visita il nostro sito web per saperne di più e approfittare delle offerte esclusive.

Non lasciarti sfuggire l'occasione di rivoluzionare il tuo modo di allenarti!

Fast Pump Pre-Workout: la tua energia, la tua forza, il tuo successo.

06 Feb 2024

Ozonoterapia orale

O3zone Plus: Un Approfondimento sull’Integratore Innovativo con Olio Ozonizzato

Nel vasto panorama degli integratori alimentari, spicca O3zone Plus, una soluzione unica arricchita con acido pantotenico, vitamina B6 e un’innovativa aggiunta di olio vegetale ozonizzato. Questo integratore non solo contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario ma agisce anche sul metabolismo energetico.

Come Funziona O3zone Plus?

O3zone Plus presenta un approccio rivoluzionario grazie al suo vettore lipofilo, che consente all’ozono di penetrare attraverso la membrana cellulare. Le molecole altamente assimilabili dell’O3zone Plus permettono all’olio ozonizzato di svolgere un’azione ossidante mirata sulle cellule interessate. I risultati ottenuti evidenziano come O3zone Plus agisca come un efficace modulatore dello stato ossidativo del paziente, influenzando positivamente il benessere complessivo.

Modalità di Assunzione

Gli adulti sono invitati a assumere 3 capsule al giorno, preferibilmente distribuite tra mattina e pomeriggio. Si consiglia di ingerire le capsule con un bicchiere d’acqua fredda almeno 120 minuti prima o dopo pasti caldi, bevande o altri medicinali. È fondamentale rispettare le dosi consigliate per massimizzare i benefici dell’integratore.

Differenza tra O3zone Size 00 e O3zone Plus

La principale distinzione tra le capsule O3zone Size 00 e O3zone Plus risiede nella quantità di olio ozonizzato contenuto in ciascuna capsula. Mentre le capsule O3zone Size 00 offrono 150 mg di olio ozonizzato, le O3zone Plus forniscono una potente dose di 350 mg. Questa differenza permette una significativa riduzione della somministrazione giornaliera, mantenendo al contempo un impatto terapeutico efficace.

O3ZONE: Alternativa Innovativa all’Ozonoterapia Tradizionale

I prodotti O3ZONE, basati sull’olio ozonizzato, rappresentano un’alternativa convincente all’ozonoterapia tradizionale. I risultati finora ottenuti dimostrano la loro efficacia nel modulare lo stato ossidativo del paziente. La somministrazione appropriata consente di adattarsi alle specifiche necessità cliniche, garantendo un effetto ossidante o antiossidante in base alle condizioni del paziente.

In conclusione, O3zone Plus emerge come un’opzione promettente per coloro che cercano un integratore innovativo che possa influenzare positivamente il sistema immunitario e il metabolismo energetico. La sua formulazione avanzata e i risultati dimostrati lo collocano al centro dell’attenzione nell’ambito degli integratori alimentari di nuova generazione.

14 Mar 2023

Panta Rei

PANTA REI è un integratore alimentare costituito da una miscela di FORTIGEL e TENDOFORTE si tratta di specifici peptidi derivati dal collagene. Le molecole integre di collagene vengono sottoposte ad un processo standardizzato di idrolisi (taglio)sostenuto da batteri che determina la formazione di molecole più piccole, che sono più facilmente assorbibili e biodisponibili.

II Collagene è una proteina ubiquitaria, la più rappresentata nell’organismo, costituente fondamentale di strutture quali muscoli, cartilagini, ossa, pelle. Il collagene è costituito da 3 catene polipetidiche, che vengono definite catene a, avvolte una intorno all’altra per formare macromolecole a tripla elica. La materia prima utilizzata per la produzione di peptidi di collagene è sempre la proteina di collagene, ma questi peptidi, a differenza del collagene, sono molecole relativamente piccole, con un peso molecolare inferiore a 10.000 g/mol, e comprendono da due a 100 amminoacidi. Sono caratterizzati da un’eccellente solubilità in acqua fredda e, anche in soluzioni altamente concentrate, non formano un gel.

Questi particolari idrolizzati batterici del collagene, sono in grado di stimolare la sintesi mirata di nuove strutture (cartilagine , legamenti etc etc) cosa invece non possibile dal collagene assunto con la dieta (carne, pesce) perche’ fisiologicamente viene degradato ad aminoacidi. L’idrolisi batterica invece crea polipeptidi che vengono” riconosciuti” come frazioni degradate delle strutture quindi ne stimolano la sintesi. E dotato di una straordinaria biodisponibilità, che permette un assunzione orale del tutto efficace. I peptidi vengono infatti assorbiti rapidamente nell’intestino tenue.

La ricerca attuale ha messo in luce un ulteriore ruolo che questa specifica composizione di polipeptidi ha nel nostro organismo, non solo come proteina “strutturale”, ma anche come unità funzionale del muscolo ed in processi metabolici. Fornitura di aminoacidi specifici del collagene da utilizzare come “blocchi” per la costruzione strutturale. Recenti indagini hanno rivelato che i polipeptidi, sono in grado di stimolare significativamente il pathway mTOR. (protein chinasi). L’attività e disponibilità di questa proteina sono essenziali per il metabolismo delle proteine. E infatti il metabolismo proteico che assicura l’equilibrio tra sintesi e degradazione delle protei-ne: maggior sintesi indica anabolismo, quindi costruzione di tessuti magri, mentre maggior degradazione indica catabolismo, quindi riduzione dei tessuti magri. Influenzando anche il metabolismo dei grassi. Un sufficiente apporto energetico è fondamentale per la proliferazione delle cellule muscolari e la sintesi di nuovo tessuto. L’enzima AMPK è responsabile del trasferimento di energia nelle cellule muscolari: una stimolazione di AMPK si traduce quindi in un aumento del metabolismo degli acidi grassi, che fornirà più energia alle cellule e si tradurrà in una riduzione della massa grassa.

PANTA REl grazie alla sua specifica composizione e alla sua eccellente biodisponibilità, stimola la sintesi di nuovo collagene differenziato (cartilagine, legamenti, pelle etc etc), sia anche il metabolismo dei grassi e dei muscoli, portando, se assunto regolarmente all’ottenimento di una migliore composizione corporea.

 

16 Ott 2021

Le 10 regole per costruire la massa

Come costruire massa magra ovvero muscolare? Basta seguire alcune facili regole.

È sempre impegnativo dare i 10 comandamenti, infatti difficile che tutti si riconoscano in linee guida ferree che poi, nella pratica, devono sempre e comunque essere personalizzate secondo le caratteristiche del singolo individuo.

Vi diamo quindi 10 regole per aumentare la vostra massa magra ovvero muscolare per un fisico più definito.

  1. Dai spazio al recupero: non è vero che di più è meglio, soprattutto per la frequenza. Vero è che puoi allenare anche solo 1 muscolo al giorno e quindi prima che torni ad allenare quel muscolo passano 6/8 giorni, ma gli organi di “smaltimento” sono sempre gli stessi e corrono il rischio di sovraccaricarsi . Si possono fare brevi periodi con alta frequenza ma questi devono avere poi periodi di supercompensazione.
  2. Dormi molto e bene: non è importante solo la quantità 7/9 ore , ma la qualità del sonno. Un’ ottima componente di sonno profondo, è l’elemento base per il recupero e la crescita. Il sonno deve essere prevalentemente notturno, lo sa bene chi per lavoro fa i turni che il sonno diurno ha qualità diversa.
  3. Mangia spesso: almeno 6 volte, colazione, metà mattina, pranzo, pomeriggio, cena e dopo cena; e comunque usa la regola delle 2,5 ore circa fra un pasto e l’altro. Se passano molte ore fra pranzo e cena introdurre due spuntini nel pomeriggio.
  4. Mangia bilanciato: a ogni pasto dare spazio a tutti i nutrienti. Non solo proteine e glucidi, anche i grassi sono dei grandi alleati, sono dei mediatori ormonali, forniscono calorie interessanti e migliorano i recuperi.
  5. Non fare allenamenti troppo lunghi: volumi intensi di lavoro, e/o l’assidua frequenza, sono parametri da usare con le “molle”. In alcuni casi possono essere dei validi stimoli, quando se ne abusa però, portano inevitabilmente a stress cronico con relativo catabolismo.
  6. Pensa positivo: la mente è un grande alleato per l’ottimizzazione dei processi metabolici; la positività aiuta i sistemi ormonali e a superare la negatività generata dagli inevitabili ostacoli e contrattempi del quotidiano. È fondamentale definire gli obbiettivi ( anche a breve termine) per recarsi in palestra con già le idee chiare, consapevoli che si farà un ottimo training.
  7. Affidati ai movimenti base: squat, stacchi, panca, lenti , sono i fondamentali; non si costruisce massa abusando di alzate laterali , croci o braccia. Dedicati a questi esercizi cambiando serie, ripetizioni, recuperi. Poi ci possono essere periodi in cui i complementari servono per scaricare le articolazioni e dare un tipo diverso di intensità.
  8. Non concentrarti solo su alcuni gruppi muscolari: prima occorre costruire solide fondamenta, non fare come quei principianti che già dopo 6 mesi vogliono concentrarsi solo su uno o due muscoli.
  9. Usa gli integratori giusti: attenzione, non occorre abusarne, semplicemente seleziona i principali. Delle buone proteine, i BCAA (aminoacidi ramificati) oppure un pool di aminoacidi, la glutammina, la creatina, un sostegno per le articolazioni, l’HMB. Già questi integratori per la palestra sono più che sufficienti per sostenerti e integrare un’alimentazione che deve però avere in se le linee guida corrette.
  10. Scegli una palestra motivante: ben attrezzata ma che abbia ciò che serve veramente, tanti manubri e bilancieri, panche e magari 2 rack per lo squat. Solitamente in questi ambienti potrai anche trovare compagni di allenamento con cui condividere allenamenti, obbiettivi e discussioni. Allenarsi in un ambiente sterile e “moscio” è certamente poco motivante e non si instaura quello spirito necessario per raggiungere gli obbiettivi.

I punti da sviluppare sarebbero ancora molti ma in realtà con i 10 che avete letto siete già a buon punto.

Un successo si costruisce dalle basi, andando ad ottimizzare tutti quei componenti che non sono solo allenamento e alimentazione, ma tutto quel complesso di situazioni che contribuiscono a raggiungere la meta.

Arnold diceva che per crescere occorre “allenare per la massa, mangiare per la massa, pensare per la massa”.

 

da www.keforma.com

22 Feb 2021

Probiotici e Sport

I probiotici sono un ottimo supporto per problematiche gastrointestinali e sistema immunitario di chi pratica sport intenso. Vediamo assieme quali sono i benefici.

Tutti gli sportivi conoscono bene l’entusiasmo e la carica di adrenalina che si prova durante una gratificante attività fisica; sono proprio queste sensazioni che portano gli amanti dello sport a lanciarsi con determinazione verso nuove sedute allenanti, questo con il rischio che si vada in zona “overtraining” con tutti i sintomi legati ai momenti di fatica e recuperi difficili.

A volte non occorre neppure arrivare al vero e proprio sovrallenamento, ma basta una serie di allenamenti ripetuti, frequenti ed intensi per mettere in crisi il recupero organico e la sua risposta.

Da una parte abbiamo tutto il supporto che possono dare aminoacidi con funzioni plastiche come gli aminoacidi essenziali (AMINO 9) di cui si parla in un altro articolo di questa rivista, ma occorre che l’intervento non si fermi al muscolo e organi nervosi o emuntori, necessita analizzare cosa accade quando il corpo è stanco, e uno dei primi apparati che inizia a rallentare il suo funzionamento è il sistema immunitario.

VO2 PROBIOTIC l’integratore innovativo di probiotici studiato per gli sportivi

Il gruppo di ricercatori di KEFORMA ha messo a punto il VO2 PROBIOTIC, un integratore innovativo che si pone l’obbiettivo di completare la risposta alle necessità corporee durante i periodi di intenso stress allenante.

Il VO2 PROBIOTIC ha una composizione che vede un’elevata concentrazione (10 mld di Unità facenti colonia) di 2 selezionati probiotici: Lactobacillus Rhamnosus SGL06 e Bifidobacterium Lactis BL-04.

Lactobacillus Rhamnosus, protegge l’intestino per un migliore assorbimento dei nutrienti

Il Lactobacillus Rhamnosus riesce a regolarizzare l’assorbimento dei nutrienti (i probiotici sono sui villi intestinali e possono favorire la permeabilità degli stessi) migliorando la disponibilità energetica; questa prerogativa rende questo probiotico utile ed efficace anche nei momenti in cui si ricerca un dimagrimento.

Il L. Rhamnosus è inoltre un protettivo delle problematiche infiammatorie gastro intestinali e urinarie.

Stress da sport e i disturbi gastrointestinali durante e dopo la prestazione fisica

Occorre focalizzare come lo stress da sport possa facilmente portare a disordini gastrici; infatti una percentuale compresa tra il 30% e il 50% degli atleti di sport di resistenza soffrono di sintomi gastrointestinali durante o subito dopo le manifestazioni sportive.

Analogamente anche l’apparato urinario trae beneficio dalle possibili infezioni da stress sportivo.

Bifidobacterium Lactis BL-04, probiotico che tutela la salute gastrointestinale e rinforza il sistema immunitario

Il secondo probiotico presente nel VO2 PROBIOTIC, il Bifidobacterium Lactis BL-04 si affianca al precedente nella tutela della salute gastrointestinale, con una forte azione a favore del sistema immunitario. È infatti consolidato come lo stress e la stanchezza abbiano come primo effetto la caduta delle difese immunitarie con facilità di innesco di tutte le malattie da raffreddamento o altre problematiche virali .

Questo probiotico ha dimostrato di potere aumentare la resistenza alle infezioni alle vie respiratore riducendone l’impatto sull’organismo.

La vitamina C, azioni a sostegno del sistema immunitario e controllo del cortisolo

Il VO2 PROBIOTIC è stato arricchito con altri componenti fra cui la vitamina C, molecola da sempre conosciuta per le sue azioni a sostegno del sistema immunitario, ma questa vitamina risulta efficace anche nel controllo dei picchi di cortisolo, tipico ormone da stress.

Oltre a questo la vitamina C amplifica l’azione a tutela delle problematiche di infezioni. La vitamina C presente nel VO2 PROBIOTIC è in forma ricoperta, questo per garantire un effetto time-relase ed evitarne una dispersione gastrica.

Il succo di barbabietola ricco di nitrati, ottimo supporto negli sforzi di endurance

L’ultimo elemento presente in questo innovativo integratore è il concentrato di succo di barbabietola naturalmente ricco di nitrati, molecole di provato supporto negli sforzi di endurance i cui studi indicano come, a parità di watt espressi dall’atleta, si impieghi un livello più basso di potenza metabolica (Vo2 Max) garantendo una maggiore disponibilità di ATP per protrarre l’esercizio nel tempo.

Inoltre il succo di barbabietola influenza le dinamiche circolatorie e il metabolismo muscolare; questo agendo sull’aumento della produzione di ossido nitrico nei muscoli con la conseguenza di apportare maggiore ossigeno ai tessuti.

Con questa combinazione di principi attivi il VO2 PROBIOTIC si presenta sul mercato come una risposta efficace e immediata alle molteplici problematiche presenti negli sportivi impegnati in attività intense, con caratteristiche uniche che non si fermano alla funzione dei singoli componenti ma creano un’azione sinergica che ne amplifica l’efficacia.

da www.keforma.com

18 Dic 2020

Omega 3 di qualità – Come riconoscerli

Pochi integratori come gli Omega 3 stanno godendo di un’ampia attenzione perché racchiudono una lunga serie di proprietà salutistiche utili nella vita di tutti i giorni ed anche agli sportivi.

Molti studi hanno chiarito il meccanismo attraverso cui gli Omega 3 modulano la risposta immunitaria e l’infiammazione. Il loro effetto dipende da diversi fattori, come il tipo e la quantità di acidi grassi introdotti con l’alimentazione e la durata di assunzione di supplementi e integratori alimentari.

Diversi studi clinici hanno dimostrato l’efficacia degli integratori a base di olio di pesce, ricco di Omega 3, di modulare l’attività delle molecole proinfiammatorie e dei fattori coinvolti nella risposta immunitaria.

Tra le tante altre peculiarità migliorano la circolazione sanguigna, agevolano le funzioni cerebrali, proteggono la vista, contribuiscono a mantenere normali i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue.

Gli sportivi sono particolarmente soggetti a sviluppare infiammazioni sia nel tessuto muscolare che articolare; gli Omega 3 riescono a ridurre e controllare l’infiammazione sia legata all’attività fisica che ad altri fattori. Inoltre una maggiore ossigenazione torna certamente a supporto dell’afflusso di ossigeno ai muscoli.

Ma non tutti gli Omega 3 sono uguali: quelli usati nella nostra linea Nutrifarma e Keforma usano una materia prima certificata OLIO DI PESCE KINOMEGA CERTIFICATO IFOS 5 STAR, GOED.

L’IFOS è l’abbreviazione di International Fish Oil Standards: si tratta di un protocollo di analisi rilasciato da un ente indipendente (Nutrasource Diagnostic inc.) con sede presso l’Università di Guelph in Canada, che dispone delle più costose e avanzate tecnologie necessarie per testare la qualità degli Omega 3.

La certificazione IFOS è la massima garanzia di qualità per il consumatore che può controllare in un registro pubblico . Nella procedura utilizzata per ottenere il principio attivo dei nostri OMEGA3 l’olio di pesce è sottoposto a processi di ultra filtrazione e distillazione sempre più raffinati per aumentare un’elevata quantità di EPA e DHA nel prodotto finito.

Tutto il processo di distillazione e di estrazione è orientato a garantire sia un alto tenore di EPA e DHA, ma anche l’assenza di sostanze tossiche (come il mercurio, la diossina, il pcb ecc.).

Gli Omega 3 presenti negli integratori di Nutrifarma e Keforma sono nella forma di trigliceridi per fare in modo di ottenere la massima bio-disponibilità rispetto ad altre forme che sono sotto forma di estere etilico.

GOED (Global Organization for EPA and DHA) rappresenta l’industria mondiale degli Omega 3 EPA e DHA e stabilisce gli standard di qualità per offrire i massimi livelli di purezza. Il suo obiettivo è di garantire ai consumatori che i membri di questa associazione producano prodotti della massima qualità.

NUTRIFARMA e KEFORMA garantiscono ai suoi utilizzatori un prodotto con la massima efficacia e purezza, in grado di supportare l’ allenamento, il recupero e la salute.

da www.keforma.com

02 Dic 2020

Sistema immunitario, alimentazione ed integrazione

Una sana e corretta alimentazione e integrazione, influenzano in modo estremamente significativo, le potenzialità di protezione del nostro sistema immunitario, così come un’alimentazione squilibrata può portare ad una diminuzione di efficacia.

La prima regola da seguire è quella di eliminare gli abusi di cibi che “infiammano” l’organismo, come l’eccesso di carboidrati e di zuccheri semplici; che oltre ad un effetto “ingrassante” possono innescare una disbiosi intestinale, situazione che indebolisce la nostra risposta immunitaria perché l’intestino e la sua flora batterica ne sono dei componenti principali del nostro sistema immunitario, favorendo l’insorgenza di varie patologie. Ricordiamo che l’introduzione di zuccheri semplici per una donna deve essere limitata ad un massimo di 16 grammi per la donna e 24 gr per l’uomo…una cifra molto facile da raggiungere.

Allo stesso tempo, per migliorare il nostro sistema immunitario sono necessarie alte fonti di vitamine e minerali, provenienti essenzialmente da frutta e verdura, ma anche da olii e cibi ricchi di grassi “buoni” come ad esempio il pesce e la frutta secca.

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che esiste una correlazione fra presenza di disbiosi intestinale e incremento della severità delle infezioni, risulta, inoltre, che anche la produzione endogena degli interferoni, antivirali naturali, sia legata alla funzionalità del microbiota intestinale.

Il corretto ed efficace nutrimento per la microflora batterica è costituito da: fibre solubili di frutta, verdura e cereali, alimenti ricchi di polifenoli, omega 3 e altri antiossidanti”.

Un probiotico come Vo2 PROBIOTIC, dedicato agli sportivi a base di fermenti lattici vivi, specifico per reintegrare continuamente i ceppi e mantenere un equilibrio positivo del microbiota. Vo2 PROBIOTIC deve essere assunto per 10 gg. al mese, anche per periodi molto lunghi e soprattutto in caso di attività fisica intensa.

OMEGA 3 preziosa fonte di grassi essenziali EPA e DHA, certificata IFOS 5 STAR e GOED. Questi esercitano una potente azione antifiammatoria.

Importante ed efficace è l’integrazionme con un complesso antiossidante a base di ACIDO LIPOICO e N ACETIL CISTEINA, due supporti fondamentali per la difesa dai radicali liberi e per tutelare la salute delle cellule. L’assunzione consigliata prevede trattamenti a mesi alternati.

Un MULTIVITAMINICO specificamente formulato per ogni sportivo sotto stress di allenamento. L’integrazione polivitaminico/minerale è una delle basi fondamentali per le difese immunitarie da assumere quotidianamente al mattino.

D VIT. 2000 U.I. vitamina D3 purissima ad alta concentrazione, contributo essenziale al sistema immunitario, soprattutto nei periodi di allenamento ad alta intensità o nei mesi con minore esposizione alla luce del sole, autunno e inverno. Bassi livelli di VIT D sono chiaramente e ripetutamente correlati ad una bassa efficacia del nostro complesso sistema di difesa.

GLUTAMMINA, aminoacido alla base del nutrimento del sistema immunitario. Questo aminoacido è possibile utilizzarlo anche in cronico per lunghi periodi magari frazionandolo in 2 dosi, 1 al mattino e 1 dopo l’allenamento.

Articolo tratto da www.keforma.com e integrato con approfondimenti propri.

19 Ago 2020

NUTRIZIONE E PERFORMANCE

Lo stato nutrizionale da tempo è stato identificato come un fattore critico strettamente correlato con il mantenimento dello stato di salute e la prevenzione di patologie.

In particolare con stato nutrizionale ci si riferisce alla disponibilità di nutrienti da parte dell’organismo. Questo si rivela di notevole importanza per tutte le sostanze definite nutrienti, sia quindi i macronutrienti (proteine, carboidrati e grassi) che i micronutrienti (vitamine e minerali), con particolare accento sulle sostanze definite essenziali.

Un inadeguato apporto di nutrienti essenziali è generalmente correlato a una ridotta efficienza ed efficacia dell’organismo, situazione che se protratta può evolvere in una vera e propria patologia.

Non esistE un solo nutriente essenziale più importante di altri ma si dimostrano tutti ugualmente importanti in quanto, anche se a diverse riprese, può essere messo l’accento su una o sull’altra.

Quello che si rivela fondamentale è l’equilibrio tra l’insieme di tutte queste sostanze: volendo banalizzare il concetto come un’automobile per funzionare correttamente ha bisogno di carburante, olio, fluido di raffreddamento e acidi (che consentono il funzionamento della batteria), anche l’organismo, per mostrare appieno le sue piene e complete funzionalità, ha bisogno di tutte le sostanze necessarie.

L’organismo, per garantire la sua sopravvivenza, ha necessità di ricavare energia da nutrienti definiti appunto “nutrienti energetici”, cioè che tra le altre cose possono essere utilizzati anche per la produzione di energia. Tra questi troviamo: grassi, carboidrati e proteine.

Ad esempio risulta molto interessante vedere come a partire da qualunque nutriente energetico si vada a impiegare, per portare a termine tutti i processi che permettono di utilizzarli per ottenere energia, vi sia la necessità di utilizzare vitamine del gruppo B a cui nel caso delle proteine si aggiunge la vitamina C.

Ogni giorno, inoltre, l’organismo si trova a dover gestire sostanze ossidanti, derivate da processi interni (es. collaterali alla produzione di energia), dall’alimentazione (es. collaterali alla presenza di sostanze indesiderate) o dallo svolgimento di attività fisica (es. collaterali all’utilizzo di energia e alla sollecitazione delle strutture muscolo-scheletriche).

A prescindere dall’origine delle sostanze ossidanti, l’organismo risponde mediante un sistema che vede come elemento centrale una sostanza chiamata glutatione, che però una volta ossidata, ha bisogno di essere “rigenerata” o meglio ridotta da altre sostanze, che quindi si trovano ad agire come una vera e propria “catena” di sostanze che rispondono allo stress ossidativo tra cui troviamo l’acido lipoico, vitamina E, vitamina C, NADPH etc.

Ovviamente, anche in questo contesto, non avrebbe particolare senso assumere ad esempio mega dosaggi di vitamina C senza preoccuparsi di tutte le altre sostanze che intervengono nella risposta allo stress ossidativo. Per cui, emerge nuovamente il concetto di equilibrio nello stato nutrizionale come elemento alla base di una sufficiente, efficiente ed efficace capacità di risposta.

Questi piccoli esempi dovrebbero aver chiarito come l’importanza per la piena efficienza metabolica non sia tanto l’aggiunta di una singola sostanza in quantitativi molto alti, ma piuttosto una fornitura equilibrata di tutte quelle sostanze che intervengono a diverso livello nella realizzazione di questi processi.

Come in tanti altri aspetti, anche da questo punto di vista la nostra “natura” ricerca biochimicamente l’equilibrio che porta ad una piena capacità di risposta, che metterà l’organismo in grado di sfruttare al meglio la sua capacità di risposta alle sfide di tutti i giorni, soprattutto nei periodi più difficili o impegnativi.

Tratto da www.keforma.com